• Home
  • Blog
  • Il Comune di Maruggio: tra i borghi più belli d’Italia
Comune di Maruggio chiesa

Il Comune di Maruggio: tra i borghi più belli d’Italia

Con la certezza di alcuni ritrovamenti risalenti alla preistoria, nelle contrade di Mirante, Curso, Cravara, Madonnina, Commenda e in Castigno e il ritrovamento di un villaggio del V - III millennio a.C. e del V- VI a.C. con anche un insediamento greco-romano a monte dell’Ovo, Monte Maciulo presso la masseria Grazioli, il Comune di Maruggio fu fondato intorno alll '870 e il 963 , in una posizione di avvallamento naturale per avere una maggior protezione nei confronti degli attacchi saraceni.

Dai Cavalieri Templari che ebbero delle mansioni, come l'attività di estrazione del sale dagli stagni lungo la costa e il prosciugamento dei terreni paludosi , passò nelle mani dei Cavalieri di Malta,

nel 1312 , I quali dominarono per circa cinquecento anni. Con i Cavalieri di Malta si ebbe il centro urbano che registrò un forte sviluppo e in questi decenni il piccolo borgo di Maruggio visse un periodo felice e prospero.

Diversamente da tanti altri piccoli borghi del Salento, fu oggetto di una sola incursione da parte dei Saraceni nel 1637 del 13 giugno, da qui in ricordo di questo evento drammatico, si iniziò a venerare Sant’Antonio.

Dove si trova il Comune di Maruggio?

Situato ai piedi delle Murge tarantine, nel Salento nord-occidentale, il Comune di Maruggio si trova nella Provincia di Taranto a circa 30 km a est di Taranto.

Altri luoghi a breve distanza da Maruggio sono : a 25.1 km Manduria, a 16 Km Avetrana, a 5 km Campomarino di Maruggio, a 10 Km San PIetro in Bevagna.

Cosa vedere a Maruggio

Maruggio ancora oggi custodisce buona parte del suo passato tra splendidi paesaggi caratterizzati da uliveti, antiche masserie, trulli, muretti a secco e vaste praterie di vigneti in cui è nato il vino primitivo, dal sapore intenso e fruttato.

Il centro storico tra piccole vie e palazzi storici, con uno stile medievale custodisce maestose strutture come:

  • la Chiesa Matrice dedicata alla SS. Natività di Maria Vergine, con uno stile romano rinascimentale risalente al XV-XVI secolo;
  • Fuori le antiche mura di cinta, la ex Chiesa di San Giovanni Fuori le Mura, che un tempo aveva la funzione di ospedale per ospitare i pellegrini;
  • Il Palazzo dei Commendatori di origine trecentesca, fu rimaneggiato nel corso dei secoli.
  • Torre dell’Orologio, costruita intorno all’800 e dedicata ai Caduti delle Guerre Mondiali.
  • Vicino Piazza del Popolo, le Chiese di Sant’Eligio e dell’Annunziata, risalenti al XVI-XVII secolo;
  • Fuori dalle mura, un tempo chiamato il Brulo cioè il borgo seicentesco, troviamo l’ex Convento di Santa Maria delle Grazie, con la chiesa in stile barocco leccese, incluso il chiostro con meravigliosi affreschi che rappresentano la vita di alcuni Santi Francescani.

Altro luogho di notevole pregio e la villa Montoto, una bellissima struttura del XVIII con l'unico esempio pregiato di gairdino massonico.

villa Montoto, una bellissima struttura con l'unico esempio pregiato di gairdino

Oltre alla bellezza del centro storico di questo antico borgo, uno tra i “Borghi più Belli d’Italia” , il contesto ambiente su cui è situato Maruggio è veramente importante e unico. Infatti l’habitat naturale caratterizzato dalla flora e della fauna selvatiche che caratterizza le dune di Campomarino ci permette di organizzare escursioni su percorsi naturalistici guidati dal circolo “Dune di Campomarino” della Legambiente.

Maruggio e il mare

Tralasciando il percorso storico, Maruggio è anche mare e spiagge meravigliose tra cui: Salina dei Monaci, Specchiarica, Spiaggia di Borraco, Spiaggia di San Pietro in Bevagna , le quali sono situate lungo la costa ionica estendendosi per circa 9 km e sono le più semplici da raggiungere dal Comune di Manduria.

Tra questi luoghi naturali e affascinanti, ritroviamo le dune di campomarino che sono state nominati tra i Siti d'Interesse Comunitario dalla Comunità Europea.

Le frazioni che fanno parte di Maruggio sono:

Differenti tra loro, le spiagge situate lungo questo tratto si presentano a tratti con ampie distese di sabbia, a tratti finissima e a tratti più spessa, mentre alcuni tratti sono completamente rocciosi. La bellezza paesaggistica è unica grazie anche alle maestose dune che fanno da cornice a tutta la litoranea, meta turistica prediletta durante i periodi primaverili ed estivi.

Come arrivare a Maruggio?

Per chi sceglie di raggiungere il Comune di Maruggio in auto si può, percorrendo da Taranto la litoranea jonico-salentina , che vi permetterà di imboccare la Strada Provinciale 136.

In aereo gli aeroporti più vicini sono quello di Brindisi a circa 65 km e quello di Bari a 140 km.

Mentre in treno il tratto ferroviario che va da Taranto a Brindisi ferma nei comuni di: Taranto, Francavilla Fontana e Oria, luoghi in cui consigliamo di fermarvi sia per visitare che per raggiungere il Comune di Maruggio.

Il Castello dei Cavalieri di Maruggio
Maruggio schizzo piazza salento borgo
Il Castello dei Cavalieri di Maruggio Maruggio schizzo piazza salento borgo

Commenti

Articoli Collegati

Sign In


Non hai un account? Contatti